Menu

Sono Sara, ho ventisei anni e studio Ingegneria Meccanica alla Federico II di Napoli. Appassionata di fotografia, viaggi, telefilm. Logorroica a giorni alterni, chiamata troppo spesso “cappuccino” a causa del mio nickname su Instagram. Resto convinta sostenitrice degli espressi con cremina e del macchiato. Per passione: visual storyteller, digital content creator. Ho un amore sconsiderato per il mio Paese, e per il Sud Italia. Non vivo senza azzurro. Per tante altre frivolezze vai alla pagina about.

Il latte fieno di Latteria Merano: l’Alto Adige sulla punta del cucchiaino.

30/09/2020
Latteria Merano

Ho deciso, parto per il sud America, voglio partire per un paese remoto e senza nome, dove la gente crede ancora agli aruspici e alla magia. O forse no, parto per il nord Italia. Ma perché non entrambi? Ci sono modi alternativi di viaggiare, che non comprendono necessariamente lo spostamento del tuo corpo dal punto A al punto B. Si può viaggiare tra le pagine di un libro, o perché no, ci sono viaggi che iniziano sulla punta di un cucchiaino da dessert. È il caso del nuovo yogurt di Latteria Merano, a base di latte fieno, unito ad uno strato di frutta o crema al caffè tutto da gustare.

Che cos’è il latte fieno?

Questa è una storia che parte da molto lontano, dai paesi altoatesini, quando l’allevamento intensivo neanche esisteva. Nonostante siano passati tanti anni, siamo ancora qui, a poter dire che effettivamente le cose di una volta avevano davvero un altro sapore. Un tempo le mucche venivano alimentate solo con erba fresca o fieno, non venivano usati mangimi fermentati. Questa alimentazione, unita a uno stile di vita meno stressante, dava vita al latte fieno. La produzione di latte fieno avviene ancora secondo quelle antiche tradizioni e con quell’antica saggezza. Tutto questo ha consentito, nel 2016, il riconoscimento di marchio STG, Specialità Tradizionale Garantita. 550 soci di Latteria Merano si sono impegnati ogni giorno per preservare la continuazione della tradizione casearia altoatesina, e si possono fregiare di questo riconoscimento, tra questi, Latteria Merano.

Sostenibile dall’inizio alla fine

È dimostrato non solo che il latte fieno ha una migliore digeribilità e valori nutrizionali maggiori, ma è anche più sostenibile. Sicuramente una mucca allevata in un regime del genere produce meno latte rispetto ad una di un allevamento intensivo, ma le sue condizioni di vita sono più sostenibili, in termini di impatto ambientale e di benessere dell’animale. Latteria Merano si impegna a poter garantire ai suoi animali mesi di vita al pascolo, e condizioni di vita sostenibili durante il periodo invernale. Operare scelte ecologiche significa anche questo : pensare al benessere dell’animale in principio, e allo smaltimento del pack alla fine. Per questo Latteria Merano ha scelto per la sua nuova linea un pack in carta, completamente riciclabile e compostabile.

 

Hai mai provato questo yogurt cremosissimo? Potresti proporlo come dessert! Provare per credere!

 

 

In collaborazione con Latteria Merano.

Hai altri cinque minuti?

Stiamo parlando di cibo, perchè non continuare parlando di cibo di strada? Quali sono i migliori street food a Napoli? Ti consiglio di scoprirli se vuoi intraprendere un viaggio a Napoli!

Recent posts
Prima esperienza fuori casa: guida alla sopravvivenza
Come rendere meno impersonale e più tua una stanza che non è tua? Ti assicuro che basta poco, pochissimo nonostante avessi veramente tanti limiti pratici. Cercavo una soluzione indolore, perché lo sai, quando si vivi in affitto ci sono tanti limiti : buchi nel muro no, il proprietario puntualmente non vuole, cambiare colore alle pareti non si può fare, e adesivi no, e i mobili non si toccano.
Furore: il fiordo campano dei tuffi
Oggi voglio parlarti di un piccolo borghetto, pezzo di vero Paradiso, nascosto tra Conca dei Marini e Praiano: Furore.